Visitare Sanremo, ecco i luoghi da non perdere

Pensare a Sanremo solamente come città in cui viene organizzato l’annuale festival della canzone italiana è veramente riduttivo. Si tratta di una città che ha veramente molto da offrire e che non annoia mai: un fascino ed un’eleganza che non passano di moda e che rappresentano il miglior modo per attrarre i turisti, non solo d’estate, ma durante tutto l’anno.

Sanremo è conosciuta in tutto il mondo anche per i vari luoghi di divertimento che è in grado di offrire, come il suo ben noto casinò. Il casinò di Sanremo è stato realizzato seguendo un tipico stile Liberty, costruito nel 1905: ospita non solo delle sale da gioco, ma anche un salone dedicato alle feste e un teatro.

Il fascino dei casinò reali è certamente rimasto immutato, anche se le piattaforme d’azzardo stanno facendo dei passi in avanti sempre più importanti per garantire un’esperienza di gioco sempre più coinvolgente. Ebbene, gioca nei casino online grazie alla tua carta postepay e mettiti alla prova con i giochi d’azzardo online maggiormente diffusi: è facile rendersi conto di quanto sia divertente e ampia l’offerta che viene proposta.

Visitare Sanremo tra fiori, giardini e ville meravigliose

Tra le bellezze architettoniche e naturali che non si possono perdere a Sanremo sono le varie ville e gli splendidi giardini ricchi di fiori: spazi verdi a non finire e profumi che riescono a catturare l’olfatto di ogni turista. Uno dei luoghi più belli da visitare è certamente la Chiesa Russa Ortodossa.

Un edificio sacro che venne creato su precisa indicazione dell’Imperatrice Madre Maria Feodorovna, la mamma di Nicola II. Uno stile tipicamente bizantino, in cui si può ammirare una splendida navata centrale. All’interno della sua cripta sono stati sepolti tanti personaggi famosi.

Un’altra tappa imperdibile a Sanremo è la Concattedrale di San Siro, meglio conosciuta come la Basilica Collegiata Cattedrale di San Siro. Si tratta della chiesa più antica di tutta la città, visto che venne realizzata nel 1100, seguendo lo stile romanico che tanto caratterizzava quei tempi. La struttura attuale presenta diverse contaminazioni barocchi e gotici.

Il Santuario della Madonna della Costa e la splendida Villa Matutia

Bellissimo anche il Santuario della Madonna della Costa, collocato proprio nel centro storico della città. Una struttura costruita intorno al 1300, per poi essere riammodernata nel 1630 e che, ancora oggi, viene vistata da tanti pellegrini che coltivano il culto della Madonna della Costa. Il ritratto della Madonna rappresenta il pezzo forte da vedere all’interno del Santuario.

Un’altra bellezza della città di Sanremo è la Villa Matutia, costruita durante l’epoca degli antichi Romani, riscoperta nel 1925 durante alcuni scavi. Sembra che l’edificio possa essere datato intorno al II secolo d.C. Da ammirare anche la Villa Nobel, dedicata ad Alfred Nobel e costruita seguendo lo stile neogotico.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *